Capelli icone di stile. Quando il cappello diventa un accessorio determinante.

Cappelli icone di stile? È possibile?

E chi è la vera icona di stile in tema di cappelli? Dove va il nostro pensiero se immaginiamo cappelli e soprattutto cappelli eleganti e particolarissimi?

A lei ovviamente, la regina Elisabetta, che nella sua vita ha sfoggiato cappelli di ogni foggia e colore con tale classe da divenire di una icona di stile per tutti gli amanti del mondo del cappello.

Certo il cappello in Inghilterra é ben altra cosa che non da noi.

Lo si indossa con disivoltura, lo si ama e non lo si teme.

E certo, facile indossare anche i cappelli più fantasiosi in un paese amante del cappello … si diventa icone di stile e non personaggi stravaganti.

Direte voi.

Ma noi no, non possiamo: troppo estroso altro che cappelli  icone di stile.

Invece pensiamo un momento, in questo gran turbinio che è la vita e ricordiamo foto di attori e attrici che spesso indossano il cappello, oppure modelli e modelle nelle sfilate di moda:

non è vero che il cappello completa la bellezza di una donna, mentre    ad uomo attribuisce un tocco di fascino in più?

Eppure la  paura di apparire, il timore di essere vistosi,  impedisce di indossare il cappello anche a coloro che lo amano.

Quante persone guardano desiderose un cappello, ma desistono, impaurite dall’eventualità di apparire troppo bizzarre?

Quale  grande condanna l’uniformità di stile.

Proviamo a riconquistare la nostra autonomia di scelte per il nostro aspetto indossando cappelli icone di stile.

E come vorrei gridare che con un bel cappello rinasce la parte migliore di noi, quella fantastica, unica, individuale e preziosa.

Ed allora indossiamo i cappelli che più amiamo, i più classici o i più estrosi ed avremo un look unico in barba all’anonima uniformità!

Ma ciò che è più importante avremo liberato la nostra fantasia, ci saremo per un momento staccati  dall’ ossequio alle convenzioni della moda massificata e ci sentiremo davvero speciali

Quindi osiamo osiamo e osiamo!

 

 

 

 

Il trilby, cappello intramontabile per uomo e donna. E tu indosseresti un fantastico trilby?

Trilby in paglia di carta nero sbiadito con nastro gross grain nero
Trilby

Il trilby è un cappello intramontabile, amato da uomini e donne.

Il trilby è molto simile al Borsalino, ma se ne differenzia per la tesa molto più stretta e lievemente rivolta all’insú nella parte posteriore.

Questo particore lo rende un pochino irriverente: ed è questo il motivo per cui è amato dai giovani.

Un cappello privo di formalità che si indossa con piacere ed infatti lo troverete in molte foto indossato dalle star del mondo dello spettacolo.

Il trilby é il preferito di ragazze e ragazzi  che lo portano in svariati colori, nella versione invernale in feltro ed in quella simpaticissima in paglia.

Nella foto potete vedere una versione  di un trilby molto particolare in una paglia scolorita sino per ottenere un effetto “scolorito al sole” Il cappello è poi rifinito con un brillante nastro rosso e contrariamente al solito la tesa è bordata con nastro gossgrain grigio e come ultimo arricchimento  è anche decorata con una cucitura rossa.

Il cappello in foto è davvero l’esmpio di come un trilby si presti ad ogni rivisitazione.

Un cappello moderno dunque, attuale, attualissimo,  ma con  una sua storia, come tutti i cappelli, in fin dei conti.

Il  suo nome deriva da una commedia teatrale messa in scena nel 1894,  “Trilby” di George du Maurier,   durante la prima rapresentazione la protagonista indossava un cappello simile.

Inizialmente il cappello era quindi indossato solo dalle donne.

Fu solo intorno agli anni 20 che questo modello iniziò a diventare popolare tra gli uomini tanto  da divenire un cappello esclusivamente maschile. Stranamente le donne erano state escluse dall’indossare questo copricapo, che invece era nato proprio su una testa femminile.

Il trilby ora è a pieno titolo  unisex e l’altra metà del cielo si è riappropriata di un cappello che, a parer mio, è davvero splendido nella sua capacità di essere antionformista.

Un piccolo consiglio: se desiderate un trilby compratelo e mettetelo, non lasciatevi fermare dall’idea che sia troppo giovanile: il cappello in foto l’ho visto indossato da una elegante e matura signora ed era un binomio perfetto!

Quindi osate perché il trilby sta bene a tutti e a tutte.

 

 

Borsalino bianco per uomo

Cappello uomo in paglia di carta colore bianco modello borsalito doppio nastro in griss grain grigio e rosso
Cappello uomo estate. stile borsalino

Un borsalino estivo per lui, ma anche adatto ad una lei, un colore non colore che meglio non potrebbe richiamare alla memoria luoghi assolati.

Un cappello  reso particolare dal doppio nastro in gross grain, grigio e rosso.

Il giusto cappello per attenuare con stile il caldo estivo.

Cappello donna in paglia rossa

Cappello donna in paglia di carta rossa con nastro e foocco rosso scuro in seta artificiale esul nodo fiocco rametti di lavanda.
Cappello per donna in paglia rossa

Un cappello da donna in laglia di carta, color rosso fragola, con nastro in voile rosso scuro chiuso a fiocco. Sulla chiusura dei rametti di lavanda essiccata a richiamare l’estate.

La linea  fresca e semplice del cappello lo rende versatile  e adatto ad ogni volto, il colore ravviva l’incarnato e si abbina sia ad abiti cittadini che ad un look  da mare.

La paglia di carta è meno impegnativa del parasisal o di altre paglie più pregiate e rende il cappello adatto ad ogni momento della giornata.

Cappello uomo in paglia

Cappello in paglia colore naturale uomo Guarnizione in grosgrain color ocra fiocco chiuso in grosgrain rigato .Hat man natural color straw with grosgrain ribbon ocher stopped and closed in grosgrain striped.Hat man natural color straw with grosgrain ribbon ocher stopped and closed in grosgrain striped.
Cappello in paglia uomo

 

Un materiale semplice e naturale come la paglia di mais per un classico cappello fedora maschile rifinito con un nastro in grosgrain in un originale color ocra. Un tocco di estrosità nella chiusura a righe del fiocco.

Per una estate al riparo dal sole con un punto di originalità.

 

 

 

 

Toque con fiore e veletta.

Fascinator pure silk and flower with veil piccolo cappello da cerimonia decorato con fiore, foglia di pallma e veletta
Fascinator in pura seta con foglia essiccata

 

Un piccolo cappello da cerimonia, una toque in seta grigia con motivo a foglie, drappeggiata su una base buckram, la decorazione del capppello è in veletta bianca che circonda con delicatezza una piccola foglia di palma grigio scuro.

La foglia di palma  crea una linea essenziale e geometrica nel cappello.

Questa toque può essere indossata da una ragazza giovane per la per la linea indubbiamente moderna, come anche da una signora che desideri un cappello da cerimonia dai colori e materiali eleganti e dalla linea raffinata.

A gray silk toque with leaf motif, draped on  buckram, the decoration is in white veil surrounding gently a small dark gray palm leaf.l

The fascinator is very special because the palm leaf helps create a simple geometric line in the hat, which then buys modernity.

It can be worn by a young girl for his geometric and modern design as well as lady for its clean lines and elegant colors.

 

 

 

 

 

 

Fascinator con fiore sinamay e veletta.

Fascinator sinamay and veil

 

 

Sinamay fascinator for special occasion for example wedding colour pink reproduced a flower
Fascinator in sinamay.

Un fascinator rosa per aspettare la primavera. Un cappello per le vostre cerimonie, per rendere unici  i vostri momenti di festa, per essere indimenticabili.

Un cappello elegante con appena un tocco di stravaganza, per sentirsi speciali in un momento di festa.

Il fascinator è composto da un delicato fiore ed è interamente fatto a mano in prezioso sinamay.

Una delicata veletta bianca dona  al piccolo cappello grande leggerezza.

Il fascinator si indossa leggermente inclinato.

Adattisimo per essere indossato al matrimonio dell’amica, dona un tocco di romanticismo e raffinatezza.

Esalta i lineamenti del volto la preziosità del materiale e la cura della lavorazione  lo rendono una creazione  pregiata, e non ultimo é un modello unico. Non dovrete temere di vederlo indossato da un’altra.

Pink fascinator, for unforgettable  special moments. This  fascinator is a delicate flower and it is handmade, in precious sinamay.  A white veil makes the little hat even more mild.

The fascinator  gives a radiant elegance.

For a young woman, for a romantic occasion, for elegant woman.

Created for the friend of the bride, stylish and elegant fascinator, a soft pink pastel adaptable with any formal dress.

Romantic little hat, for an elegant and formal look, but with a touch of fantasy.

Precious materials and care of hand workmanship make it a prized object and above all “unique” you need not fear the vederl worn by others.

 

La bombetta! Eleganza ed estrosità unite

Felt hat bowler
Bombetta

La bombetta il cappello arrotondato che coniuga eleganza ed estrosità.

La sua storia è davvero curiosa. Si racconta che nel 1849 uno dei fratelli del Conte di Leicesters, Edward Coke ordinò alla cappelleria londinese James Lock & Co di confezionargli un cappello adatto ai guardiacaccia di Holkham Hall a Norfolk.
Quelli già in uso si riteneva offrissero una scarsa protezione da oggetti cadenti, rami e cacciatori di frodo.
Il negozio rimbalzò l’ordine ai fratelli Thomas e William Bowler che realizzarono il famoso copricapo in feltro nero al quale dettero il proprio nome: bowler, bombetta in italiano.

La leggenda racconta che quando Coke si recò a visionare il cappello ordinato per metterne alla prova la resistenza lo calpestò.
Quando vide che il feltro e la tonda cupola resistettero all’urto acconsentì ad acquistarlo.

Ma la storia della bombetta seguì altre vie perché non furono certo i guardiacaccia ad usarlo e a farne la fortuna.
Questo cappello di feltro dalla linea arrotondata e dalle dimensioni contenute generalmente nero o grigio fu in breve adottato dai banchieri e finanzieri della city, anzi bombetta ed ombrello divennero il simbolo di questa classe sociale: come non ricordare Mr. Banks in Mary Poppins?

La sua linea accattivante e semplice ha catturato politici come Winston Churchill, artisti come Henri de Toulouse-Lautrec, amatissima da  Magritte ://magritte la bombetta E che dire delle bombette di Stanlio e Olio? E Chaplin?

Anzi la bombetta utilizzata da Chaplin  durante  le   di “Tempi moderni” è stata battuta all’asta a cifre da  capogiro.

La bombetta ha una vita lunga e avventurosa potremmo dire: varcò l’oceano e  giunse nel nuovo mondo dove fu la preferita di molti personaggi del west perché più comoda del tradizionale cappello da cowboy: calzava bene e non volava via con il vento.
Butch Cassidy e Billy the Kid ne furono grandi amanti.

La troviamo in tempi più recenti immortalata nei Drughi di Arancia Meccanica.

Un grande percorso per questo cappello così essenziale.

 

Bombetta verde brillante appoggiata a candelabro
Bombetta verde brillante

 

Ed oggi bowler in colori brillanti possono trovare estimatori anche in pubblico che non  si accontenta di un’eleganza classica, ma cerca quel pizzico di follia in più capace di portare il sorriso e rendere speciale anche la più anonima delle situazioni.

 

 

.

 

 

Piccolo cappello colore pavone

Un piccolo cappello del colore di un pavone, ecco  cosa è nato sul mio tavolo da lavoro qualche giorno fa.

Un piccolo cappello per illuminare quelle giornate nere, monotone, quando i nostri sogni hanno bisogno di  un po’ di colore o forse quando abbiamo bisogno di colore per sognare.

Forse a questo pensavo mentre il piccolo cappello color pavone prendeva forma tra le mie mani: colore, luce, allegria.

Così  è nato un piccolo cappello per illuminare le nostre giornate e le nostre serate.

Un gradevole fascinator  per accompagnarci in differenti momenti del giorno.

Forse questo piccolo cappello può sembrare più adatto ad un party ed effettivamente il suo stile è quell.

Un disinvolto aperitivo, una serata a sentir musica, Unaserata estiva ed il nostro piccolo cappello color pavone non potrebbe sentirsi più a suo agio.

Ma… Possiamo avventurarci in un esperimento?

Io direi di sì è il momento di pensare e scoprire nuove vie.

Un fascinator in un materiale pregiato come questo, prezioso sinamay ornato con fili di fiori essiccati, un insieme  dalla linea modernissima richiede un giusto piccolo pizzico di follia al momento di indossarlo.

E potremmo decidere di innovare il modo di indossarlo abbinandolo ad un abbigliamento sportivo per creare un piacevole contrasto con la linea retrò di qucappellino dal gusto retrò.

Ed io consiglierei di indossarlo non solo di sera in occasione di una festa, ma addirittura al mattino, con quel tocco di folia che un cappello di questo tipo merita.

Oppure perché non abbinarlo ad un  look totalmente vintage, magari con abiti pescati in qualche negozio o mercatino vintage?

Si perché il bello oggi é che nel vestirci possiamo e dobbiamo  sconvolgere le regole!

Ed allora  se vogliamo divertirci un po’ via libera al nostro piccolo, lezioso cappello unito perché no agli anfibi.

piccolo cappello color pavone
Piccolo cappello color pavone